Ada al contrario

Ada fin da piccola aveva fatto le cose alla rovescia, non per cattiveria, ma perché le veniva così.

Da neonata, al posto di urlare «Uééé, uééé», aveva strillato: «Éééu, éééu». Dormiva di giorno e stava sveglia di notte. Il papà l’appoggiava sulla culla e lei si sollevava. La sollevava e lei voleva sdraiarsi. Chiamava mamma il papà e papà la mamma e, crescendo, iniziò persino a camminare al contrario.

Anche oggi, quando le persone sorridono lei crede che piangano e quando sono arrabbiate lei pensa che siano davvero molto felici.

La storia di Ada tocca con leggerezza il tema dell’Asperger, una forma di autismo, e lo fa sottolineando l’aspetto della libertà e del diritto di essere accolti nella propria diversità, elemento che può coinvolgere tutti i bambini e le bambine a prescindere da quale sia la loro propria e peculiare «unicità».

Sarà una maestra di ginnastica a insegnarle un trucco per vivere in armonia con gli altri restando se stessa.

Età di lettura: da 4 anni.

  • Autore: Guia Risari
  • Illustratore: Francesca Buonanno
  • Editore: Settenove
  • Data pubblicazione: 2019
  • Pagine: 36
  • Prezzo di copertina: € 16,00

Lo puoi trovare qui:

Amazon laFeltrinelli

Se ti piace puoi condividerlo su:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*