Scazzi. Dialoghi, confronti e paranoie sull’adolescenza fra un padre travolto e un figlio travolgente

scazzi

«Gentili lettori,
abbiamo deciso di scrivere la nostra storia perché siamo convinti che, quando eravamo immobilizzati nei territori spaventosi e assurdi dell’adolescenza, una testimonianza così diretta e cruda ci sarebbe stata di grande aiuto. E perché sette anni passati in prima linea a combatterci, inseguirci e volerci bene sono un’esperienza che non volevamo disperdere: il risultato è un libro che speriamo sia «live», scomodo e vero come è stato il nostro rapporto…
…grazie per il tempo che ci dedicherete, buona lettura»

Michele e Nicola Neri

Ottobre 2008.
Il cellulare di Michele squilla: Nicola, suo figlio sedicenne, ha avuto un incidente in motorino.
Nella frazione di un secondo, il mondo sembra scoppiare. Michele si precipita al pronto soccorso.
Nicola è incolume, ma strano, sfuggente, ai suoi occhi quasi uno sconosciuto: e cos’è quel kimono uscito dal sottosella del motorino sfasciato?

Comincia così il racconto a due voci del viaggio di un padre e di un figlio nel pianeta misterioso dove sai quando entri ma non se, né come, ne uscirai: l’adolescenza.

Un viaggio lungo sette anni, che inizia con poche, laceranti parole di Nicola: “Non voglio più vederti”.
E prosegue, fra molti dubbi e quasi nessuna certezza, declinando l’intero dizionario della cosiddetta “età ingrata”, in una Milano inquieta e spericolata, con le canoniche tappe ad Amsterdam, Barcellona, Berlino. Nicola, frenetico acrobata del rischio, che tenta di esorcizzare l’ansia per un futuro nebuloso con l’incessante trasgredire e provocare, dietro cui cela una disperata richiesta di attenzione.

Michele, che non sa (ma, forse, soprattutto non vuole) esercitare la sua autorità paterna e, nonostante annidi speranze vanificate, di allarmi e inseguimenti del suo ragazzo in perenne fuga, resta saldo nella convinzione che “con un adolescente, ci vogliono occhi strabici: uno vede ancora il bambino, l’altro non può perdere di vista l’adulto che ti sta consumando l’esistenza”, ma anche che un giorno, macinati milioni di parole in sfoghi e contrasti, andrà meglio.

  • Autore: Michele Neri, Nicola Neri
  • Editore: Mondadori
  • Data pubblicazione: 2014
  • Pagine: 252
  • Prezzo di copertina: € 16,50

Se ti piace puoi condividerlo su:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*