Maestrapiccola. Diari, spugnature e spensieri di un anno di scuola

Dal blog “Maestrapiccola”, alle pagine di questo libro, l’autrice Cristina Petit, maestra bolognese di una scuola primaria, ci guida tra i pensieri e le parole di un diario quotidiano.

Da settembre a giugno, giorno dopo giorno, le storie di un intero anno scolastico prendono vita sulla carta.

Una parte dei post, i più belli, i più toccanti, i più importanti sono diventati questo libro.

Sono piccoli racconti che fanno sorridere, commuovere, divertire o arrabbiare.
E a poco a poco emerge il ritratto della scuola di oggi, così com’è davvero, con i nonni baby-sitter, i precari arrabbiati, i genitori confusi, i ministri lontani, la scuola dei tagli e delle finte riforme.

Ma soprattutto, il libro si concentra sullo “stato di salute” dei bambini nella realtà di oggi, considerando l’impatto sottile ma evidente di alcuni fattori chiave sul loro comportamento, il loro linguaggio, le emozioni e le modalità relazionali: la pubblicità, la moda, la TV, i videogiochi.
Fattori fuori da ogni controllo, spesso sottovalutati, in grado di annullare ogni distanza tra i bambini e gli adulti, anche nella loro identità di consumatori.

Se i bambini sono la cartina al tornasole dello stato di salute degli adulti e della società, allora è lecito e doveroso un grido d’allarme e una reazione collettiva.

Da un punto di osservazione privilegiato, quale è la scuola, l’invito a reagire, a prendere consapevolezza e a iniziare ad avere cura di noi stessi e della realtà circostante, a partire dai bambini.

Sfoglia il libro

  • Autore: Cristina Petit
  • Editore: Il Castoro
  • Data pubblicazione: 2011
  • Pagine: 192
  • Prezzo di copertina: € 14,00

Se ti piace puoi condividerlo su:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*