Io e Charlot. La storia drammatica e buffa di Chaplin bambino.

Chaplin non era altro che un ragazzino che viveva di espedienti in quartieri malsani, dividendo la sua miseria quotidiana con il fratellastro Sidney. Ma rispetto ai tanti altri suoi compagni di sventura, aveva un sogno in più: recitare, far ridere la gente e diventare un grande comico. Ci riuscì prima in teatro, seguendo le orme dei suoi genitori, poi in America, dove era nata una nuova arte: il cinema. Fu qui che Charlie si trasformò in Charlot. Bastò calzare una inglesissima bombetta nera, scarpe troppo grosse, una giacca striminzita e far roteare un bastoncino da passeggio: così l’eterno vagabondo cominciò a girare per il mondo, sperando in un futuro migliore.

Le pagine di Arianna Di Genova scorrono come fotogrammi, lasciando ai ragazzi spazio all’immaginazione e all’immedesimazione.

E’ un libro per divertirsi, incuriosirsi e riflettere sul significato della determinazione e del talento. Ed è una prima introduzione al ruolo che questo buffo personaggio con la bombetta ha avuto per la cultura mondiale.

Il tratto inconfondibile di Alessandro Sanna testimonia il suo amore incondizionato per Charlot ed accompagna felicemente il testo, evocando atmosfere, gesti, sogni del grande artista, tornato finalmente bambino.

La collana è realizzata da biancoenero edizioni con i criteri dell’alta leggibilità, che contraddistinguono tutti i suoi titoli di narrativa rendendoli accessibili anche a chi ha difficoltà di lettura.

Età di lettura: da 8 anni.

  • Autore: Arianna Di Genova, Alessandro Sanna
  • Editore: Biancoenero
  • Data pubblicazione: 2011
  • Pagine: 80
  • Prezzo di copertina: € 9,50

Se ti piace puoi condividerlo su:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*