Quel che finisce bene

quel-che-finisce-bene

Come si dice…tutto è bene quello che finisce bene!

In questa raccolta Roberto Piumini ci racconta nove storie di bambini che devono lottare ogni giorno contro la fame, il razzismo, le difficoltà di un paese povero, la dittatura, le calamità naturali…storie che non vorremmo mai sentire ma che esistono…eccome se esistono.

C’è Lei venduta a cinque anni per andare a servire, c’è Pinocchio che vive nelle discariche, c’è Tilly che ha vissuto lo tsunami e tanti altri.
Ogni storia è raccontata con uno stile diverso, dalla rima al rap, dal racconto agli scambi epistolari.

In tutte queste storie i bambini lottano per la loro libertà e per il loro diritto a rimanere bambini.

E’ un inno a non mollare mai, a credere sempre nei propri sogni anche quando le condizioni sembrano non essere favorevoli perchè alla fine tutti insieme, se ci aiutiamo, ce la possiamo fare.

Dalla prefazione di Samantha Cristoforetti
E’ la bellezza di questa raccolta di racconti per ragazzi e adulti, perché ogni vissuto, anche quando toccato dalla sofferenza, è ricco dei sogni dei bambini e in grado di diventare una storia di riscatto e di possibile felicità

20161125_120548

Trovo che sia un bellissimo libro da far leggere ai bambini per insegnarli che la vita non è per tutti semplice e che è giusto aiutare chi non ha la fortuna che molti di noi non sanno di avere.

I diritti dei bambini vanno difesi…sempre!

L’Autore e l’Editore devolvono 1 euro per ogni copia di questo libro al Comitato Italiano per l’UNICEF Onlus a sostegno della campagna BAMBINI IN PERICOLO. Bambini perseguitati, minacciati, malnutriti, bambini in fuga da guerre, sfruttati, derubati dell’infanzia.

Età di lettura: da 6 anni.

ACQUISTA IL LIBRO SU:

libreria-amazon-100x100
libreria-feltrinelli-100x100
libreria-mondadori-100x100
libreria-ibs-100x100
  • Autore: Roberto Piumini
  • Editore: Piemme
  • Data pubblicazione: 2016
  • Pagine: 156
  • Prezzo di copertina: € 14,00

Se ti piace puoi condividerlo su:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*