Wintergirls. Così leggere da bucare le nuvole

wintergirls

L’anoressia…la paura di tutte le mamme! Bombardati da stereotipi di donne “perfette” e soprattutto “magre” non ci si rende conto di voler tendere sempre di più a un modello sbagliato di figura femminile. Molte volte è un percorso, quello dell’anoressia, che si comincia a percorrere senza neanche accorgersene, semplicemente si comincia con “perdo solo qualche chilo…beh posso perdere ancora un po’…ancora uno e sono perfetta”. E si continua, si fa a gara a chi è più magra…fino a non riuscire più a smettere, diventando una vera e propria dipendenza. Un libro che consiglio a tutte le ragazze, indipendentemente dal fatto che stiano pensando al loro peso o meno, possono essere delle buone amiche per quelle ragazze che si perdono in questa spirale. Ma lo consiglio anche alle mamme, soprattutto quelle che hanno delle figlie già adolescenti, per imparare a riconoscere i segnali di quella che può diventare una vera e propria malattia.

Lia e Cassie sono amiche dall’infanzia, ragazze congelate nei loro fragili corpi, in competizione in un’assurda gara mortale per stabilire chi tra loro sarà la più magra.

Lia conta maniacalmente le calorie di tutto quello che mangia e di notte quando i suoi non la vedono si sfinisce di ginnastica per bruciare i grassi.
Le poche volte che mangia, cerca di ingerire cose che la feriscono, come cibi ultrapiccanti, in modo da “punirsi” per aver mangiato.
Si ingozza d’acqua per ingannare la bilancia nei giorni in cui la pesano.
Quando eccede nel cibo ricorre ai lassativi e passa il tempo a leggere i blog di ragazze con disturbi alimentari che si sostengono a vicenda.

Nel suo libro più toccante e poetico dopo Speak, finalista al National Book Award, L. H. Anderson esplora l’impressionante discesa di una ragazza nel vortice dell’anoressia.

Età di lettura: da 13 anni.

  • Autore: Laurie Halse Anderson
  • Editore: Giunti
  • Data pubblicazione: 2013
  • Pagine: 352
  • Prezzo: € 6,90

Se ti piace puoi condividerlo su:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*