Tutta questa vita

tutta-questa-vita

A sedici anni tutto è da scoprire, la vita è ancora intera, possibile, e il futuro un’opportunità.

Così anche per Paoletta, che di avere “tutta la vita davanti”, però, non è entusiasta.
Forse perché odia le frasi fatte o semplicemente perché è diversa dalle altre ragazze: detesta Facebook, legge Anna Karenina, filosofeggia su Harry Potter, invece delle sit-com guarda vecchi film, si ingozza di dolci infischiandosene della bilancia e allo shopping con le amiche preferisce di gran lunga le passeggiate silenziose con il fratello minore, Richi.

O forse è proprio lui a renderla diversa: Richi ha dodici anni, le gambe così fragili che possono reggere solo pochi passi strascicati, un braccio difficile da controllare e una vita tanto più complicata davanti.
Non parla molto, e quando lo fa, non sempre gli altri lo capiscono.
Ma Paoletta sì; brevi frasi che hanno, per lei, il sapore della sincerità che manca nella villa di famiglia.

Un’autentica prigione. Una tortura di menzogne, cose non dette, segreti pericolosi, da cui la ragazza scappa ogni volta che può.
E insieme a Richi attraversa il confine, immaginario eppure così reale, che divide lo splendido giardino di casa loro dalle Margherite, il quartiere popolare, dove gli appartamenti sono modesti, le giostrine arrugginite e i padri non sono imprenditori di successo ma cassintegrati in difficoltà.

E dove c’è Antonio, anche lui, a modo suo, diverso.
L’unico, a parte Richi, che sa leggerle dentro e che l’aiuterà…

Età di lettura: da 9 anni

  • Autore: Raffaella Romagnolo
  • Editore: Piemme
  • Data pubblicazione: 2013
  • Pagine: 219
  • Prezzo di copertina: € 15,00

Se ti piace puoi condividerlo su:

A sedici anni tutto è da scoprire, la vita è ancora intera, possibile, e il futuro un'opportunità. Così anche per Paoletta, che di avere "tutta la vita davanti", però, non è entusiasta. Forse perché odia le frasi fatte o semplicemente perché è diversa dalle altre ragazze: detesta Facebook, legge Anna Karenina, filosofeggia su Harry Potter, invece delle sit-com guarda vecchi film, si ingozza di dolci infischiandosene della bilancia e allo shopping con le amiche preferisce di gran lunga le passeggiate silenziose con il fratello minore, Richi. O forse è proprio lui a renderla diversa: Richi ha dodici anni, le gambe…

Score

Voto Utenti : 3.6 ( 1 voti)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*