Mathilde Bonetti

Qualche domanda per conoscere meglio l’autrice Mathilde Bonetti

PRESENTAZIONE
Sono una scrittrice felice perché ho due fortune: una è quella di fare un lavoro che ho sempre sognato, l’altra è quella di scrivere libri che mi divertono e che mi fanno restare giovane!
Ho sei gatte bellissime che la sera mi tengono compagnia attorno al computer mentre lavoro ai miei romanzi. Fantàsia è la capostipite del mio allevamento ed è anche magica, proprio come nel libro La gatta magica.
A parte gli animali, che adoro, amo moltissimo il pattinaggio su ghiaccio e il ballo, due sport che pratico con il mio amore. E naturalmente cerco sempre di scrivere delle cose che amo perché penso che così i miei libri saranno più sentiti e più coinvolgenti!

INTERVISTA

1. come hai cominciato scrivere libri per bambini/ragazzi?
Ho iniziato come traduttrice, anche se il mio sogno di bambina era diventare scrittrice… Traducevo di tutto, soprattutto libri per ragazzi. E mi divertivo tantissimo quindi ho cominciato a pensare a qualche storia mia da proporre come autrice. Avevo già pubblicato alcuni libri per adulti, e anche uno per ragazzi a dire il vero, ma poi la mia gatta, Fantàsia, mi ha ispirato La gatta magica (Piemme – il Battello a Vapore), che è diventato un vero best seller! Fra l’altro è appena uscito il seguito, Le nuove avventure della gatta magica. Che emozione! Da lì è continuata la mia avventura con i libri per ragazzi. Ma non solo. Scrivo anche per adulti. Solo che le storie per ragazzi mi divertono di più!

2. come nasce un libro?
Da un’idea. Hai un film nella testa e decidi di raccontarlo. E’ come fantasticare a occhi aperti e raccontare le tue fantasticherie!

3. il tuo primo libro?
Inviati, giornalisti da salvare, una raccolta di interviste ai grandi inviati di guerra italiani. Allora facevo la giornalista.

4. l’ultimo libro?
Le nuove avventure della gatta magica (Piemme – il Battello a Vapore), sempre con la mia bellissima Fantàsia come protagonista. Nella foto sono con lei e sembra quasi la copertina….

5. cosa bolle in pentola?
Di tutto!!! Tre nuovi titoli della serie teen Tre amiche sul ghiaccio (Piemme – il Battello a Vapore), il seguito di Vuoi ballare con me?, spero, e un libro ambientato nel mondo dei cavalli. E poi c’è la serie il diario di Martina (Mondadori): deve uscire il 4° volume!

6. il libro che hai nel cuore scritto da te?
Sono due in realtà: Vuoi ballare con me? (Piemme) e Love Factor (Piemme). Io ballo, e sono medaglia di bronzo ai campionati italiani nel ballo da sala, che si fa in coppia. Per questo ho sentito tanto Vuoi ballare con me?: parla di uno sport emozionante e romantico che pochi conoscono, soprattutto fra i ragazzi!
Love Factor invece è un young adult, una bellissima storia di amore, musica e realizzazione personale all’interno del talent show tv più famoso del momento. Mi ha emozionato tantissimo scriverlo, anche perché la protagonista, Estella, mi ha fatto rivivere la mia lotta e la mia determinazione per realizzare il mio sogno di scrittrice.

7. il libro che hai nel cuore scritto da altri?
I misteri della giungla nera di Emilio Salgari, perché è stato il primo.

8. cosa stai leggendo, anche non per bambini?
Un libro che ho in traduzione di Rosie Rushton: Secret schemes and daring dreams.

9. cosa ti piace di più dell’essere scrittore?
La passione che ci metto. Il fatto che mi emoziono per le mie storie e che spero di regalare ai miei lettori le stesse emozioni.

10. cosa non deve mai mancare in un libro per bambini/ragazzi?
Un messaggio positivo. E l’amore, ovviamente.

11. un pensiero sugli ebook?
Sono come i tascabili: comodi quando sei in giro. Ma secondo me una bella edizione ha un altro sapore.

Se ti piace puoi condividerlo su:

4 commenti

  1. Grazie per l’intervista!!
    Che bella!

  2. Mathilde sei mitica !!! Sono fiero di essere tuo amico!

  3. sono d’accordo, nessun ebook potrà sostituire il piacere della carta sotto le dita di un buon libro.
    complimenti per i tuoi bellissimi lavori.

  4. Grande Mathi! Le Avventure della Gatta Magica sono stupende!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*