Almeno il cane è un tipo a posto

almeno-il-cane-e-un-tipo-a-posto

Massimo non è uno sfigato: ce lo hanno fatto diventare.

La colpa è al novanta per cento di Vito. È lui ad avergli affibbiato il nomignolo di Minimo, e se ti danno quel soprannome negli spogliatoi della piscina, è difficile che gli altri pensino che il tuo è un problema di altezza o di torace stretto.

Vito però ha un segreto, un segreto fatto di lividi e serate trascorse trincerato in camera sua.

Poi c’è Celeste, divisa tra l’essere se stessa o trasformarsi in come mamma e papà la vorrebbero;

Stefania, che vorrebbe soltanto dimagrire; Margò, alle prese conun’estate da gigante prima di tornare hobbit a settembre.

Intorno a loro, un’intera galassia di amici, parenti e adulti alle prese con una tempesta di incontri e scontri che nel corso di una manciata di giorni li cambierà per sempre.

  • Autore: Lorenza Ghinelli
  • Editore: Rizzoli
  • Data pubblicazione: 2015
  • Prezzo di copertina: € 6,99

Se ti piace puoi condividerlo su:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*